Wenger: "A Gattuso non servono consigli"

'Momento dell'Arsenal difficile, dimostriamo qualità e carattere'

sport_focus_image77cd675f1e1fe6df9c0e00a3cbc8040f.jpgRino Gattuso si definisce "un allenatore dei pulcini", rispetto ad Arsene Wenger, ma l'allenatore francese non se la sente di dare alcun tipo di consiglio al collega del Milan: l'Arsenal è in un momento critico, è reduce da quattro sconfitte consecutive, prende gol da 11 partite di Premier e questa potrebbe diventare l'ultima stagione di Wenger alla guida dei 'Gunners' dopo 22 anni.

"Gattuso - spiega Wenger, alla vigilia dell'andata degli ottavi di Europa League - non ha certo bisogno dei miei consigli. Anzi, visto che io non sto andando così bene, magari è lui a poterne dare a me in questo momento. Lui è stato una leggenda del Milan da giocatore, può diventarlo anche da allenatore".

Wenger non si nasconde: "Dopo varie batoste stiamo soffrendo a livello mentale, ma abbiamo l'opportunità di mostrare qualità e carattere. Dobbiamo fare un passo alla volta, eseguire le cose semplici: migliorare in attacco ed essere più attenti in difesa".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato07.03.2018
  • voto
    00
    ;;;;;