Verstappen vince in Malesia

Il pilota Red Bull precede Hamilton e Ricciardo, Vettel strepitoso 4°

1506930940027_GettyImages-65530564.jpgE' Verstappen il trionfatore del Gran Premio della Malesia. Il pilota della Red Bull vince in solitaria su Lewis Hamilton che si fa bruciare al secondo giro dal pilota belga e chiude secondo davanti all'altra Red Bull di Ricciardo.

Strepitosa rimonta di Sebastian Vettel che partito dall'ultima posizione ottiene un ottimo quarto posto. Tanti i rimpianti in casa Ferrari e per il pilota tedesco che a pochi giri dalla fine aveva dato anche l'impressione di poter lottare per la terza posizione. Weekend nero anche per Kimi Raikkonen che a causa di un problema alla sua monoposto è costretto al ritiro ancor prima di partire. In difficoltà anche l'altra Mercedes di Valtteri Bottas che non va oltre la quinta posizione che chiude davanti alla Force India di Sergio perez e alla McLaren di Vandoorne. Chiude la top ten Lance Stroll, Felipe Massa e Ocon. 

Al via Hamilton mantiene la prima posizione mentre Bottas accende il duello con Verstappen per la seconda posizione dove viene superato da quest'ultimo in curva tre. Ricciardo dopo le prime tornate è quarta posizione mentre un sorprendente Vandoorne si ritrova quinto. Vettel partito ultimo in due giri riesce a risalire fino all'undicesima posizione. La Red Bull di Verstappen però è più veloce di Hamilton e al quarto giro si prende la prima posizione mentre Ricciardo al nono giro si libera di Bottas, guadagnando la terza posizione. La rimonta di Vettel riparte al decimo giro quando riesce a superare Alonso e Magnussen portandosi al nono posto. Dal 15esimo giro in poi i piloti con le supersoft si fermano ai box consentendo al tedesco di risalire fino alla quinta posizione.

Al 27esimo giro si ferma Hamilton e il giro dopo il pilota della Ferrari lo segue. La strategia box della Ferrari si rivela vincente poiché Vettel esce in sesta posizione davanti a Bottas. Con gomme nuove il tedesco mette a segno giri veloci su giri veloci riuscendo a ridurre sensibilmente il gap con i primi tre. Vettel a sette giri dalla fine si porta a pochi decimi dal terzo posto di Ricciardo ma del traffico nei doppiaggi fa perdere tempo al tedesco che deve accontentarsi della quarta posizione.

 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato01.10.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci
contenuti correlati