Tianjin: Errani in semifinale

Rientro sterepitoso della romagnola dopo la squalifica per doping

1507889237162_GettyImages-673484932.jpgSara Errani è tornata.

Ferma per due mesi per l'assunzione incidentale di letrozolo, la 30enne ravennate stacca il biglietto per le semifinali del "Tianjin Open", torneo Wta International dotato di un montepremi di 500mila dollari in corso sui campi in cemento di Tianjin, in Cina.

La Errani, scesa al numero 280 del ranking mondiale e partita dalle qualificazioni, ha avuto ragione in rimonta della statunitense Christina McHale, numero 65 della classifica Wta, al termine di una vera e propria maratona: 5-7 7-6(1) 6-1 il punteggio, dopo tre ore e 11 minuti, in favore della romagnola, adesso in vantaggio per 5-2 nei testa a testa con la 25enne americana che si era pero' aggiudicata le ultime due sfide, a inizio anno a Brisbane (cemento) e agli Internazionali d'Italia di Roma nel 2015 (terra).

Fra la Errani e la finale c'e' ora la 19enne bielorussa Aryna Sabalenka, numero 102 del mondo: nessun precedente tra le due giocatrici. Nella parte alta del tabellone, invece, sara' semifinale fra Maria Sharapova e Shuai Peng.

L'ex numero uno del mondo, oggi all'86° posto della classifica dopo la lunga squalifica per doping e in tabellone grazie a una wild card, si e' sbarazzata per 6-3 6-1 della svizzera Stefanie Voegele e se la vedra' ora con la Peng, terza testa di serie, che ha lasciato appena un game (6-0 6-1) alla spagnola Sara Sorribes Tormo.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.10.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci