Tare: 'Campionato totalmente falsato'

Il ds della Lazio sfoga la sua rabbia per l'uso del Var: 'Non c'è buona fede'

1520934962790_GettyImages-862327494.jpgAccuse pesanti e che faranno discutere, ma Igli Tare non ci sta a stare in silenzio e allora protesta a voce alta.

Il direttore sportivo della Lazio sfoga la sua amarezza per quelli che ritirne "evidenti torti" arbitrali subiti dalla squadra biancoceleste non solo a Cagliari ma più volte nel corso del campionato.

"L'uso del Var nei nostri confronti è sotto gli occhi di tutti. Non chiediamo favori o compensazioni, ma solo rispetto. Non abbiamo rubato niente, ci siamo meritati tutto e guadagnato questa posizione in classifica sul campo. Siamo amareggiati, delusi, stanchi. Stiamo andando avanti anche se non è facile parlare di calcio, di tattica o di altro con i nostri giocatori. La squadra fa fatica sul campo ad accettare alcune situazioni. Ci sono stati degli episodi e delle partite condizionate dagli errori", spiega Tare che poi torna sulla gara di Cagliari e sul rigore negato a Immobile.

"Era un doppio rigore e non succede quasi mai nel calcio, lo hanno steso in due, non so come si faccia a non vedere, ma per Guida (l'arbitro, ndr) non esistevano dubbi, non era rigore, ha parlato di simulazione e allora doveva ammonirlo per quel motivo e non per proteste". Per Tare "il Var ha tolto tanto in classifica alla Lazio, minimo 12 punti. Vogliamo dire solo 6? Bene, la posizione della classifica sarebbe diversa, non dico Champions sicura, ma quasi, così si sta falsando il nostro campionato".

"Tra novembre e dicembre siamo stati penalizzati in modo evidente - ha proseguito Tare - Quattro partite, una dietro l'altra, in cui la Lazio è stata danneggiata e abbiamo perso le distanze dalla vetta e da Napoli e Juve. Eravamo a tre punti dal primo posto, si parlava di scudetto. Siamo stati rallentati, ora siamo quarti, in corsa con le altre. Ma c'è stato un handicap. Il campionato, lo dico con chiarezza, è stato totalmente falsato. E non c'è buona fede. Vogliono colpeire Lotito e non farci andare in Champions? Noi ci sentiamo colpiti e ogni volta che la Lazio si trova in alto qualcosa succede".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.03.2018
  • voto
    00
    ;;;;;