Pallotta: "I media lo buttano giù"

"E' bene che i tifosi sappiano che c'è un disegno"

1505385255899_GettyImages-74966248.jpg"E' bene che i tifosi della Roma si rendano conto di come vi sia da parte dei media un disegno per cercare di buttare giù questo allenatore e questa società. Sono stufo, ma se dovrò intervenire quotidianamente per smentire queste illazioni, lo farò".

E' furioso James Pallotta, intervenuto ai microfoni di Roma Radio per smentire alcune affermazioni che gli sono state attribuite contro Di Francesco, dopo lo 0-0 con l'Atletico Madrid in Champions.

"C'e' questa tendenza a Roma, soprattutto da parte dei media, a inventarsi qualcosa ogni mattina - tuona Pallotta - Dopo la partita con l'Atletico, tutti mi hanno visto fare i complimenti a Manolas, abbracciare a lungo Alisson, e ho fatto lo stesso con Di Francesco: dalla mia bocca non e' arrivata nessuna parola negativa sulla prestazione della squadra o sull'allenatore. L'unica lamentela era riferita a un'azione del primo tempo che poteva portare a un rigore e forse ce n'era un altro nel secondo. Ho espresso commenti positivi nei riguardi di tutti, sono estremamente soddisfatto del lavoro di Di Francesco, basta vedere le sedute di allenamento e la positivita' nella squadra. E sono altrettanto soddisfatto di quello che ha fatto Monchi negli ultimi 4 mesi. E' seccante che ci si ritrovi a fare gli stessi discorsi".

Pallotta sottolinea che "a Trigoria stanno lavorando duramente, c'e' un nuovo allenatore, un nuovo sistema di gioco, uno dei migliori se non il migliore ds del mondo. Abbiamo vinto una trasferta difficilissima come quella di Bergamo, contro l'Inter siamo stati superiori per 60-65 minuti e sull'1-0 c'erano gli estremi per un rigore. Abbiamo colpito anche tre pali e potevamo essere 2-0, 3-0, 4-0 prima della rimonta dell'Inter. L'Atletico Madrid e' una squadra fortissima, un avversario strepitoso, contro cui e' difficilissimo misurarsi ma abbiamo fatto una buona partita e lo 0-0 e' un buon risultato in Champions. Avremmo voluto vincere ma guardate i risultati delle altre italiane. C'e' massima fiducia nello staff attuale e nel sistema di gioco, alcuni giocatori stanno rientrando e da quando sono qui non abbiamo mai avuto una rosa cosi' ampia e completa".

Il prossimo mese potrebbe essere importante per la Roma "ma abbiamo un progetto a lungo termine e stiamo cercando di costruire qualcosa di duraturo. Negli ultimi 3 anni siamo sempre riusciti a qualificarci per la Champions - rivendica Pallotta - e stiamo facendo bene anche fuori dal campo: a breve ci saranno notizie buone e definitive sullo stadio. Il prossimo mese potremo essere piu' o meno entusiasti dei risultati ma e' soltanto un mese e non perdero' la fiducia in un sistema solido e nel progetto a lungo termine che stiamo costruendo".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.09.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci