Lo 'Spread'della Serie A: -208 dalla Bundesliga

Fra A e B 18 milioni di posti invenduti negli stadi, 300 milioni in meno

1527688118182_05176628093078316986.jpgC'è uno spread anche nel calcio, e fra Serie A e Bundesliga è sfavorevole all'Italia come quello fra i titoli di Stato italiani e tedeschi.

"E' in linea con quello del sistema Paese, 208,3", spiega Niccolò Donna, responsabile centro studi della Figc, durante la presentazione del Reportcalcio, chiarendo che il 'football spread' è un parametro calcolato per riassumere il differenziale fra indicatori economici, patrimoniali e sportivi della Bundesliga, campionato di riferimento, rispetto agli altri 4 principali europei.

Il campionato tedesco ha uno spread negativo solo rispetto alla Premier (-25,7), mentre la Liga contiene la distanza (57,9), e la Serie A precede solamente la Ligue1 (227,3).

Il ritardo dell'Italia "è legato in gran parte alla carenze del sistema infrastrutturale", sottolineando che "negli stadi di Serie A oltre 8 milioni di posti restano invenduti, mentre negli altri campionati sono circa 1 milione. Sommando la Serie B, si arriva a 18 milioni, con un potenziale inespresso di 300 mln di euro".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato30.05.2018
  • voto
    00
    ;;;;;