Serbia troppo forte, Italia eliminata

Si ferma ai quarti il cammino europeo degli azzurri di Ettore Messina

1505334382440_GettyImages-846558180.jpgTermina nei quarti di finale il cammino dell'Italia ai Campionati Europei di basket.

Gli azzurri di Ettore Messina sono stati sconfitti dalla corazzata Serbia con il punteggio di 83-67. La squadra di Sasha Djordjevic si qualifica così per le semifinali. Per l'Italia è la terza eliminazione consecutiva ai quarti agli Europei. Non bastano all'Italia i 18 punti di Belinelli, Serbia trascinata al successo dai 22 di Bogdanovic.

"Le statistiche parlano chiaro, la differenza a rimbalzo ha pesantemente condizionato la partita". E' lì che, secondo il ct azzurro Ettore Messina, ha pagato l'Italia. "La Serbia ha sfruttato al meglio una delle sue armi migliori, noi abbiamo provato a lottare su ogni pallone, ma non è bastato - continua - Chiudiamo nelle prime otto dell'EuroBasket, oggi va in archivio una grande estate per noi: abbiamo dovuto cambiare in corsa molte cose ma non ci siamo mai abbattuti. Voglio ringraziare i ragazzi per aver giocato sempre con cuore e coraggio e per quanto hanno fatto dal primo giorno di raduno. Coesione, dignità e impegno ci hanno accompagnato dal 21 luglio".

"Posso solo ringraziare per l'impegno questi ragazzi: quando si dà tutto si esce sempre con la coscienza a posto. A Ettore Messina, che è un grandissimo allenatore, auguro tutto il meglio per la sua carriera nella Nba. Grazie a lui e a tutto il suo staff per lo splendido lavoro svolto".

Così il presidente della Federbasket Gianni Petrucci dopo la sconfitta. "I ragazzi sono stati straordinari, hanno sempre messo in campo un grande cuore – ha continuato Petrucci -. Il risultato del campo è giusto: ora si riparte da Sacchetti e da un'analisi serena che faremo insieme al Consiglio Federale, alle Leghe, alla Giba e al territorio".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.09.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci
contenuti correlati