Lo svizzero Feuz vince la discesa di Wengen

Ottavo posto per l'azzurro Paris, decimo Fill

sport_focus_imageaa50357f5baa047db1b66e842c73d720.jpgLo svizzero Beat Feuz, 30 anni e al nono successo in carriera, ha vinto per la seconda volta la discesa di Coppa del mondo di sci del Lauberhorn di Wengen, la piu' lunga del mondo con i suoi 4.270 metri. Secondo il norvegese Aksel Svindal in 2.26.68 e terzo l'austriaco Matthias Mayer in 2.27.17. Per l'Italia Dominik Paris ha chiuso 8/o in 2.22.72 e Peter Fill, che in partenza ha fatto un errore che gli ha bloccato lo sci destro, si è piazzato decimo. Christof Innerhofer, gia' in forte ritardo, e' invece caduto rovinosamente ma senza danni apparenti nelle cosiddette strette curve della ''S'' di Kernen. Si e' gareggiato con uno splendido sole e con condizioni di neve perfette ai piedi dello Jungfrau e della parete nord dell'Eiger. Domani, sempre a Wengen, e' in programma uno slalom speciale.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.01.2018
  • voto
    ;;;;;

Commenti

Riduci