Sarri: 'Silenzio stampa? Mi sono adeguato'

'Lo ha voluto il Napoli, se Raiola mi trova ina squadra vado via...'

sport_focus_imagebe3e54a22f546d170caf71dc8dee0e9f.jpgIl silenzio stampa attuato da Napoli dall'inizio del campionato è terminato, come ha comunicato ufficialmente la società e Maurizio Sarri in conferenza stampa a Kharkiv approfitta del ritrovato dialogo con i giornalisti anche per chiarire il suo pensiero su quanto detto nei giorni scorsi da Mino Raiola e cioè che per l'allenatore quello in corso sarebbe l'ultimo anno sulla panchina del Napoli.

"Non so neppure esattamente che cosa abbia detto" si schermisce il tecnico, ed aggiunge scherzando: "comunque se mi trova lui la squadra vado via. La sua - conclude Sarri - è una supposizione basata sulle sue conoscenze del mercato, ma io in questo momento penso solo allo Shakhtar ed il mio futuro è l'ultima cosa alla quale penso". Sul silenzio stampa poi Sarri tiene a precisare che non è stato voluto da lui.

''Ho letto - spiega il tecnico - che qualcuno addebita a me il silenzio stampa. E' una falsità. Lo ha voluto la società ed io che sono un dipendente, mi sono adeguato".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato12.09.2017
  • voto
    00
    ;;;;;
originalqstring: (none), documentUri: /dl/raiSport/Articoli/Sarri-silenzio-stampa-Mi-sono-adeguato-f83c4e04-e93d-4efd-96f6-b917a251cbb4.html