Pronti il bus imperiale e gli Champs Elysée

La Francia non crede alla scaramanzia

1531413525787_2935442_xbig-lnd.jpgLa nazionale di calcio francese sfilerà sull'Avenue des Champs-Elysées, il celebre viale che unisce Place de la Concorde all'Arco di Trionfo, in caso di vittoria domenica contro la Croazia nella finale dei Mondiali di calcio. Il ct Didier Deschamps ed i suoi uomini - scrive il settimanale Obs sul proprio sito internet - percorreranno quella che i parigini definiscono 'l'avenue più bella del mondo' a bordo di un 'bus à impériale', vale a dire a due piani, per festeggiare la possibile seconda stella sulla maglia dei Bleus. Secondo Obs, una speciale riunione di coordinamento si è tenuta già oggi per preparare questo dispositivo eccezionale. Vent'anni fa, in occasione della prima vittoria della Francia (contro il Brasile) nel Mondiale all'epoca disputato in casa, centinaia di migliaia di persone scesero sugli Champs-Elysées per festeggiare l'impresa. L'aereo dei Bleus dovrebbe atterrare a Parigi lunedì, intorno alle 15:30.

Anche in caso di sconfitta, la squadra di Didier Deschamps verrà comunque ricevuta all'Eliseo da Emmanuel Macron (domenica il presidente sarà a Mosca) come fece il suo predecessore Jacques Chirac nel 1998.   Già due anni fa, la Federcalcio aveva previsto una simile cerimonia sugli Champs-Elysées con autobus 'imperiale' e tutto. Alla fine, però, nella finalissima dell'Euro 2016, i galletti vennero sconfitti 1-0 dal Portogallo e Parigi dovette annullare all'ultimo i festeggiamenti. L'amarissima foto del pullman già perfettamente pronto in strada con la scritta 'Merci' e 'Champions d'Europe 2016' fece il giro dei social network tra sfottò e commenti impietosi. Patria del razionalismo cartesiano - movimento filosofico del '600 che esalta la ragione come unico strumento di conoscenza - la Francia è indifferente alla superstizione o scaramanzia.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato12.07.2018
  • voto
    00
    ;;;;;