Prima vittoria per Sunderland

Peterhansel alla tredicesima

1484413019686_631657394.jpgSam Sunderland ha conquistato la sua prima vittoria alla Dakar, giungendo primo in classifica generale a Buenos Aires, dopo due tentativi falliti negli anni precedenti, garantendo il trofeo alla squadra ufficiale KTM. Ste'phane Peterhansel ha difeso la sua corona al volante di una Peugeot imbattibile e ha scritto un altro capitolo nella storia della Dakar con la sua 13a vittoria in carriera. Con soli 64 km fi prova speciale privi di ostacoli principali, l'ultima tappa e' stata solo una formalita' prima del lungo trasferimento di 700 km fino all'arrivo sul podio a Buenos Aires. L'ultima battaglia tra le moto e' stata tra Adrien Van Beveren e Gerard Farre's a caccia di un posto sul podio. Decine di chilometri in cui i due uomini hanno dato tutto ma non e' servito a nulla in quanto entrambi finito con lo stesso identico tempo. Il francese della Yamaha e' stato dichiarato vincitore ufficiale, mentre il 27enne Sam Sunderland ha coronato la sua carriera nei rally-raid con la sua prima vittoria alla Dakar, finendo davanti al compagno di squadra Mattia Walkner. Ignacio Casale ha vinto la tappa di chiusura nella categoria quad, ma Sergey Karyakin ha conquistato la vittoria assoluta a Buenos Aires.

E' stata una sensazione ben nota, invece, per Ste'phane Peterhansel, che ha stappato lo champagne per la 13a volta dopo una feroce battaglia di due settimane con Se'bastien Loeb, che ha vinto oggi la sua quinta specialei. L'alsaziano si e' avvicinato al suo compagno di squadra, ma non e' stato ancora in grado di agguantare la sua prima vittoria assoluta. Infine, nella categoria camion, Eduard Nikolaev ha riportato il suo Kamaz all'anntico splendore e ha preso la sua seconda vittoria in Sud America precedendo il compagno di squadra Dmitriy Sotnikov. 

JPI
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.01.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci