Pastorello: 'L'Inter farà fatica a tenere Icardi'

L'agente Fifa è certo: 'Arriveranno offerte difficili da rifiutare'

1521469600116_GettyImages-90166315.jpgL'Inter stia attenta: Mauro Icardi, il suo bomber e capitano, reduce dal poker di reti alla Sampdoria, difficilmente restera' ad Appiano Gentile anche l'anno prossimo.

Ne e' convinto il procuratore e agente Fifa Federico Pastorello, che ai microfoni di "La politica nel pallone", su Gr Parlamento, scommette su un addio dell'attaccante argentino nonostante la clausola contrattuale di 110 milioni.

"Credo che Icardi arrivera' ad avere offerte tali che l'Inter fara' fatica a rilanciare - spiega Pastorello - Indipendentemente dalla clausola, credo sia venuto per lui il momento di fare altre esperienze. Farebbe bene a provare una nuova avventura. Dove? Credo all'estero e non in Italia: difficile pensare che l'Inter lo ceda ad una diretta concorrente".

Pastorello, che non si 'scandalizzerebbe' se Neymar lasciasse a fine stagione Parigi, avverte anche la Roma. La doppia sfida con il Barcellona potrebbe suscitare nei blaugrana un forte interesse per qualche giallorosso: "Alisson? Non credo che il Barcellona sia a caccia di un portiere, ma per Manolas e Nainggolan potrebbe esserci un interesse. El Shaarawy? E' innamorato di citta', societa' e tifosi. Sono convinto al cento per cento che rimarra', e' un suo desiderio, come dell'allonatore, ed ha voglia di dare ancora molto".

Tra i suoi assistiti c'e' Giuseppe Rossi, che si sta ritagliando uno spazio nel Genoa: "A fine anno ci ritroveremo con Preziosi, poi vedremo il da farsi. Per il momento offerte non ne abbiamo avute e ne aspetto, e' presto, ma l'obiettivo di Beppe e' finire bene l'anno e restare a Genova, dove si trova molto bene".

Capitolo Alex Meret, portiere della Spal di proprieta' dell'Udinese: "Per me e' una punta di diamante. Lo adoro per il ragazzo che e', ho due figlie e spero che un giorno si presentino con l'Alex Meret di turno... Pozzo sa di avere in mano un giocatore molto importante ed e' un presidente con cui e' difficile rapportarsi. Spero riesca nel miracolo salvezza, poi l'anno prossimo avra' bisogno di continuare a giocare per ipotizzare un trasferimento nel 2019".

Kwadwo Asamoah, difensore-centrocampista ghanese della Juventus, potrebbe cambiare aria a giugno: "E' alla Juve da sette anni, decidera' dopo la pausa. Per me ha il 50 per cento delle possibilita' di restare, ci sono 3-4 club in Italia che cercano terzini di ruolo ed ha estimatori in Germania e Francia. Alex Sandro? Se non rinnovera' la Juve dovra' ascoltare le offerte, non si possono far andare a scadenza giocatori di quel livello".

Infine, una considerazione sul centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic: "E' uno dei calciatori che sta riscuotendo maggiore interesse dai top club internazionali. Dipendera' da come finira' la stagione della Lazio: se centrasse l'obiettivo Champions gli farebbe bene restare un anno per andare via in quello dopo; in caso contrario, sarebbe difficile resistere alle offerte che verranno dai top club, che non mi aspetto inferiori agli 80-100 milioni".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato19.03.2018
  • voto
    00
    ;;;;;