Nibali: “Arrivo sull'Etna veramente difficile”

“Ho già affrontato la salita nel 2011, vinse Contador”

1477416200096_578318298.jpgMilano, 25 ott. - "Penso che la prima maglia rosa sarà più da velocista. Conoscendo la Sardegna, non è mai stata semplice ma penso che i velocisti la faranno da padrona". Lo ha detto il vincitore in carica del Giro d'Italia, Vincenzo Nibali, alla presentazione della 100esima edizione al Palazzo del Ghiaccio di Milano, commentando le prime tre tappe sarde. "L'Etna? Ho affrontato la salita nel 2011 quando vinse Contador. Questo versante non è molto semplice e il pezzo finale è veramente difficile, a volte si può incontrare il vento", ha aggiunto a proposito dell'arrivo della 4/a tappa.
 
"E' una bellissima emozione la partenza dalla Sardegna. Mi ricordo l'ultima volta che è partito dalla mia terra, ero in mountain bike e mi sono fermato a vedere la corsa rosa. Sarà sicuramente una bella emozione. Magari ci sarà l'opportunità di esserci, vediamo", ha commentato il ciclista sardo Fabio Aru. Poi Mauro Vegni, il 'disegnatore' del Giro, ha spiegato: "Pensavo fosse doveroso dipingere un po' tutta l'Italia. L'Etna? E' sempre duro: credo che questa tappa darà una forte scossa. Il vincitore di questa tappa potrebbe portare la maglia rosa per diversi giorni".
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato25.10.2016
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci