Tamberi: 'Voglio il podio'

Il saltatore azzurro: "Qui non per fare presenza, sarà un'impresa"

1502350428588_GettyImages-74966248.jpg"Non sono venuto qui per fare presenza, io voglio una medaglia. Finora non l'ho mai fatto, ma ora è arrivato il momento di espormi. Sarà durissima, sarà un'impresa, ma quello che mi portato fin qui è l'idea di salire sul podio".

E' l'ottimismo di Gianmarco Tamberi, che a due giorni dall'esordio in pedana ai Mondiali di Londra si racconta a Casa Atletica Italiana.

"Ci ho creduto sempre, anche quando ero lontanissimo dal tornare in pedana, mi sono forzato a rimanere a dieta quando ancora avevo le stampelle. E ora non sto nella pelle", ha detto ancora il saltatore azzurro, che ad un anno dall'infortunio ad una caviglia è pronto al riscatto.

"Il 16 luglio, il giorno successivo all'infortunio, ho capito che il mio sogno olimpico si era infranto - spiega 'Gimbo'. Da lì ho ricominciato da capo, da zero, con in testa il Mondiale di Londra, ed è stato un percorso durissimo, pieno di alti e bassi. A maggio, improvvisamente, in un allenamento, ho ritrovato le sensazioni giuste. Non vedo l'ora di saltare...".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato09.08.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci