Modena batte Perugia

Ok Trento e Milano, Civitanova 2ª

1519591930973_Immagine.jpgA poco meno di 24 ore di distanza, la Diatec Trentino risponde alla Calzedonia Verona, riprendendosi il quarto posto in classifica di SuperLega, che gli scaligeri le avevano momentaneamente sottratto conquistando i tre punti in palio sabato a Vibo Valentia.

L'immediato ritorno al +2 in classifica rispetto ai veneti e' stato velocemente realizzato grazie al successo per 3-0 (25-15, 27-25, 25-21) al PalaTrento sulla Biosi' Indexa Sora nella 13esima giornata di ritorno: per staccare definitivamente il piazzamento ai piedi del podio nella stagione regolare senza dover guardare ai risultati degli avversari, ai gialloblu' servira' vincere con qualsiasi punteggio il confronto del ventiseiesimo turno in casa di Monza fra sette giorni. L'ultimo confronto casalingo del torneo ha visto Lanza e compagni imporre sin dal via il proprio elevato ritmo, facendo leva sulla buona serata del servizio (a segno direttamente 9 volte, tre solo con Kovacevic) e dell'intero fronte d'attacco, in cui hanno brillato particolarmente Vettori (mvp con 15 punti e l'81%), Eder (80% in primo tempo) e lo stesso mancino serbo, miglior marcatore della gara con 17 punti ed il 72%.

Nel big match della domenica, la Sir Safety Conad Perugia, imbattuta da dicembre, si arrende al PalaPanini contro la terza della classe, l'Azimut Modena, che si impone per 3-2 (21-25, 25-20, 25-20, 21-25, 15-13) sgambettando cosi' gli umbri, gia' certi da un pezzo del primato della stagione regolare e che si consolano con i 30 punti realizzati da Atanasijevic. I campioni d'Italia della Cucine Lube Civitanova mettono cosi' al sicuro la piazza d'onore della regular-season piegando al PalaBanca la Wixo Lpr Piacenza per 3-2 (29-25, 28-26, 23-25, 25-19, 15-13).

Addio ai play-off per la Kioene Padova: il sestetto veneto espugna il PalaBianchini battendo la Taiwan Excellence Latina per 3-2 (25-20, 22-25, 22-25, 25-17, 15-11) e mette in cassaforte il nono posto.

Successo esterno della Calzedonia Verona, 'corsara' nell'anticipo di ieri sul campo della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per 3-1 (25-15, 22-25, 25-21, 25-19), mentre la Bunge Ravenna, certa della post-season, mette ko la Gi Group Monza per 3-0 (25-12, 25-17, 25-19).

Bella affermazione esterna, infine, per la Revivre Milano, che a Bari mette al tappeto la BCC Castellana Grotte per 3-0 (25-19, 25-15, 25-20) e accalappia la sesta piazza.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato25.02.2018
  • voto
    00
    ;;;;;