Milan-Torino a reti bianche

Cutrone si divora il gol vittoria a pochi minuti dal termine

1544390724145_GettyImages-1070668532.jpgNella serata dedicata al ricordo di Gigi Radice, grande ex di entrambe, finisce 0-0 il match dal profumo d'Europa tra Milan e Torino.

Grande partenza del Torino che impaurisce i padroni di casa, che pero' nel finale gettano al vento in almeno un paio di occasioni la possibilita' di vincere il match. Il primo squillo e' di marca granata, con un bel tiro di Djidji da fuori area, che Donnarumma controlla solo in due tempi.

Molto bene il Torino nei primi minuti: il Milan soffre e si esalta Donnarumma al 5' su un gran colpo di testa di Iago Falque servito da Ansaldi: miracolo del portiere della Nazionale. Azione identica alla precedente al 17', ma questa volta sulla sinistra e' Rincon a spingere, la palla arriva al centro per Belotti, la cui conclusione e' di poco alta. Il Milan risponde con Suso, che mette al centro un pallone d'oro, ma Calhanoglu viene anticipato da Izzo al momento della conclusione.

Alla mezz'ora il Milan effettua il suo primo, vero, tiro in porta con Cutrone, al termine di un duetto con il rientrante Higuain, che forse avrebbe fatto meglio a servire il liberissimo Suso. Sirigu devia in corner. Si rifa' vivo il Torino al 40', subito dopo un errore di Higuain, Iago Falque si inventa un gran tiro, sul quale sono provvidenziali le deviazioni di Zapata e Donnarumma.

Prima dello scadere il Milan ha ancora due occasioni da rete con Suso e Higuain, ma entrambi sono troppo egoisti e cercano la conclusione personale invece del passaggio all'uomo libero. Finale di tempo con il giallo, con Orsato che si reca al Var per vedere un presunto tocco di mano in area di N'Koulou, che in realta' tocca si' il pallone calciato da Higuain, ma col fianco.

Come nel primo tempo, l'avvio della ripresa e' granata, ma Belotti non e' nella sua giornata migliore. Gattuso invece, punta sulla freschezza inserendo Castillejo al posto di Calhanoglu e subito lo spagnolo si fa notare in un paio di iniziative personali.

Negli ultimi dieci minuti il Toro cala l'altissimo ritmo tenuto finora e il Milan prova a vincerla, prima con Suso che pero' spara a lato, poi con Higuain, la cui conclusione e' deviata in corner. Clamorosa l'occasione capitata a Cutrone a 5' dal termine: smarcato in area da un pregevole tacco di Zapata, il giovane bomber manda a lato la piu' facile delle occasioni.

A tempo scaduto grande occasione per Higuain in area, ma Djidji impedisce alla sfera di finire nell'angolino. Finisce in parita', giusto cosi'.

I facts post-match:

  • Tutti gli ultimi quattro incontri tra Milan e Torino in Serie A sono terminati in parità. Anche il match d’andata dello scorso campionato tra queste due squadre si è chiuso 0-0.
  • Era dal 1976/77 che il Torino non rimaneva imbattuto per 10 trasferte di fila in Serie A (3N, 7N).
  • Gianluigi Donnarumma ha disputato oggi la 100ª partita consecutiva con 90 minuti giocati in Serie A (nel complesso è stata la sua 121ª presenza di fila).
  • Il Milan ha mantenuto la porta inviolata per la seconda volta in questo campionato: è solo il secondo clean sheet per i rossoneri negli ultimi 21 incontri di A.
  • L’unico tiro nello specchio visto nella ripresa è arrivato al 75° minuto di gioco con Gonzalo Higuain.
  • 29 tiri in questo incontro: solo Napoli-Chievo ne ha visti di più (30) senza vedere un gol in questa Serie A.
  • Il Milan è imbattuto in tutte le ultime 22 sfide di Serie A contro il Torino (11V, 11N).
  • Il Milan non ha trovato la via del gol in due delle ultime tre gare casalinghe di Serie A, dopo averne segnati almeno due in ognuna delle precedenti sette.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato09.12.2018
  • voto
    00
    ;;;;;