Miami: Djokovic a fatica approda agli ottavi

A sorpresa Stephens e Mertens fuori, Pliskova avanti

1553500774815_GettyImages-1052458058.jpgCi sono volute due ore a Novak Djokovic per staccare il pass per gli ottavi di finale del "Miami Open", secondo Atp Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 8.359.45 dollari, in svolgimento sul cemento dell'Hard Rock Stadium, nuova sede dell'appuntamento in Florida in precedenza ospitato a Crandon Park di Key Biscayne.

Se il 31enne di Belgrado, numero uno del mondo, gia' sei volte trionfatore a Miami (2007, 2008, 2011, 2012, 2014-2016), leadership che condivide con Andre Agassi, non aveva entusiasmato nel suo match d'esordio contro l'australiano Tomic, non e' che abbia brillato nemmeno contro l'argentino Federico Delbonis, numero 83 del ranking mondiale, mai affrontato in carriera.

'Nole', desideroso di archiviare il passo falso di Indian Wells contro Kohlschreiber, si e' complicato la vita col 28enne di Azul quando, avanti un set e 3-1 nel secondo, ha subito un parziale di cinque giochi ad uno che lo ha costretto a stare in campo un altro set: 7-5 4-6 6-1 il punteggio.

Djokovic al prossimo turno trovera' lo spagnolo Roberto Bautista Agut, numero 25 Atp e 22esima testa di serie, che ha stoppato Fabio Fognini.

Clamorosa eliminazione di Sloane Stephens al terzo turno.

La tennista americana, numero 6 del ranking mondiale e quarta favorita del seeding, che a Miami doveva difendere il titolo dello scorso anno e provare a riscattare una stagione fin qui assolutamente opaca, ha ceduto per 6-3 6-2, in poco piu' di un'ora e mezza di partita, alla tedesca Tatjana Maria, numero 62 del ranking mondiale (che nel turno precedente aveva eliminato Camila Giorgi), contro la quale si e' sempre imposta nelle due sfide precedenti.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato25.03.2019
  • voto [an error occurred while processing this directive]
    ;;;;;
contenuti correlati