McLaren ultimatum alla Honda

L'upgrade tarda e Brown sbotta: "Così non si va avanti"

1496915940674_683015810.jpgRoma, 8 giu. - "Vorremmo vincere il Mondiale con la Honda, ma se questo non è possibile, arriva un momento in cui si deve decidere se andare avanti o meno. E noi abbiamo molti dubbi in proposito".
Questo il duro sfogo da parte del direttore esecutivo della McLaren Zak Brown, il quale ha lanciato una sorta di ultimatum alla Casa giapponese, da tre anni partner della scuderia britannica in Formula 1.
 
Nel Mondiale in corso, il team non ha ancora ottenuto nemmeno un punto e per il Gran Premio del Canada in programma questo fine settimana non arriveranno, secondo Brown, i promessi sviluppi sulle monoposto.    
"Alla Honda stanno lavorando duro - ha concesso il direttore - ma l'impressione è che si siano un po' persi. Ci hanno appena fatto sapere che non avremo l'upgrade annunciato e non c'è una tempistica precisa. Siamo delusi, così come lo sono i piloti (Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, ndr), che contavano molto sui nuovi sviluppi. Ma a questo punto è chiaro che non possiamo andare avanti così all'infinito".  
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato08.06.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci