Marchisio: 'Rispetto e lealtà distinguono i campioni'

'Utilizziamo i nostri insuccessi come stimolo per migliorare'

1510655316882_0GettyImages-589757314.jpg"Il rispetto e la lealta' sono i valori che distinguono i campioni. Ed e' in questo modo che si diventa la guida di una squadra. Non a parole, ma dando per primi l'esempio, assumendosi in qualsiasi circostanza la responsabilita' dei propri errori, e talvolta anche quella degli altri".

Con un post su Instagram Claudio Marchisio torna sulla mancata qualificazione degli azzurri, concentrandosi su tre simboli, tre campioni del mondo, tre pilastri e simboli del calcio italiano che ieri hanno chiuso l'avventura azzurra.

Si tratta di Buffon, Barzagli e De Rossi, compagni di sempre in Nazionale, fatta eccezione per le ultime partite che il "Principino" ha dovuto saltare per infortunio.

"Possiamo decidere di ammettere i nostri insuccessi e utilizzarli come stimolo per migliorare, anziche' trovare finte giustificazioni o perdere tempo nel cercare inutili scorciatoie. Questo vuol dire essere campioni. Questo il modo con cui avete onorato la maglia della Nazionale - sottolinea Marchisio concludendo con una serie di hashtag -. Buffon, De Rossi, Barzagli, grazie campioni del mondo".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.11.2017
  • voto
    00
    ;;;;;
originalqstring: (none), documentUri: /dl/raiSport/Articoli/Marchisio-Rispetto-e-lealta-distinguono-i-campioni-e2a3f66b-7d8f-47ef-bf87-598d6a123acc.html