Le Mans: Rossi cade, trionfa Viñales

Fuori anche Marquez. Sul podio Zarco e Pedrosa

1495376412649_Senza-titolo.jpgE' Maverick Viñales il trionfatore del Gp di Francia. Lo spagnolo della Yamaha vince davanti a Zarco eall'altra Honda di Padrosa, al termine di una gara in cui succede di tutto.

Marquez scivola al 17° giro, Rossi a tre tornatedal termine si porta in testa ma all'ultimo giro, Rossi va lungo e cede di nuovo la posizione allo spagnolo. Nel tentativo direcuperare però il Dottore sbaglia e cade, non portando a casa nemmeno un punto.

Al via Zarco brucia tutti, con Rossi che invece scivola dalla seconda alla quarta posizione, Vinales è secondo con Marquez terzo. Al quinto giro però lo spagnolo della Yamaha va in testa mentre Rossi scavalca Marquez al terzo posto.

Al17° giro clamorosamente cade Marc Marquez che in staccata perde il controllo della sua Honda e finisce fuori pista. Al 22° giro Rossi attacca nello stretto e supera Zarco prendendosi il secondo posto e subito dopo comincia a mettersi all'inseguimento di Vinales.

A tre giri dalla fine il Dottore riesce a superare lo spagnolo in curva nello stesso settore dove ha superato Zarco.

All'ultimo giro accade di tutto, Vinales si riporta in testa sfruttando un errore di Rossi che va lungo in curva. Il dottore nel tentativo di recuperare la posizione persa nelle ultime curve va lungo ed è costretto ad abbandonare la gara cedendo la vittoria a Vinales, con Zarco secondo e Pedrosa terzo.

"E' stata una vittoria incredibile, ho fatto del mio meglio".

Maverick Vinales ha commentato così il successo ottenuto nel Gran Premio di Francia.

"Nell'ultimo giro ho cercato di spingere l 100%, mi sono preparato molto bene nel terzo settore - ha raccontato - Sapevo che potevo provare il sorpasso e ho colto l'opportunità dopo il suo errore. Ho spinto per cercare di prendere un po' di margine e alla fine ho ottenuto la vittoria. Sono contento perché dopo due gare disastrose tornare a vincere è davvero molto bello".

"Sono contentissimo perche' abbiamo fatto una gara incredibile. Io e Valentino abbiamo fatto andare la Yamaha al 200%. Sono contentissimo del lavoro fatto e di ritornare sul podio dopo due gare" dice il catalano che sull'avere Dani Pedrosa ora come primo inseguitore a 17 punti, dice: "Dani e' un pilota fortissimo che quando e' nel giorno buono e' impossibile prenderlo e quindi e' un  aspirante al titolo come Valentino e Marc. Tutti abbiamo commesso degli errori e quindi ora bisogna rimanere concentrati e andare al massimo".

Maverick, quindi, rivela di aver tirato fino alla fine non essendosi accorto della caduta di Rossi. "Io pensavo che era dietro perche' non ho visto che era andato lungo e quindi ho chiuso tutte le parti dove poteva superarmi. Fare un giro veloce alla fine non e' facile ma Valentino mi ha spremuto al massimo quindi vincere e' stato molto bello".

Adesso appuntamento tra quindici giorni al Mugello dove l'asfalto avra' meno grip di quella francese. "Ho lo stesso setup che avevo in Argentina. La moto lavora bene. Basta che le gomme abbiamo grip e possiamo sfruttarla al 100%. A Jerez, invece, sentivo col davanti che potevo cadere, oggi sentivo il grip".

Il nuovo leader della MotoGP, quindi, rivolge un pensiero ed un augurio verso Nicky Hayden ricoverato da mercoledi' al Bufalini di Cesena, in rianimazione dopo un incidente mente si allenava in bici. "Tutti vogliamo che Nicky recuperi al piu' presto e a gli mandiamo un forte in bocca al lupo".

"Semplicemente fantastico". Johann Zarco festeggia il suo primo podio in MotoGp e lo fa davanti al proprio pubblico col secondo posto a Le Mans.

"E' stata una bella gara, ho fatto una gran partenza e sin dall'inizio mi sono sentito forte - racconta - Ho tenuto lo stesso passo, cercando di controllare la gomma, poi mi ha passato Vinales e non e' stato semplice stargli dietro. Ma il mio passo era buono e sono riuscito a gestire le gomme. La lotta Rossi-Vinales? Speravo in qualche caduta e cosi' e' stato, meglio per me che porto a casa tanti punti".

Un grazie speciale poi per il pubblico: "Sono felice di aver regalato loro un bel risultato, e' andata meglio di quanto pensassi e spero in altri podi".

"Sono molto contento, sapevo che sarebbe stata molto dura, c'era tantissima pressione già dalla prima chicane".

Lo ha detto Dani Pedrosa commentando il terzo posto dopo esser scattato dalla 13ª posizione.

"Avevamo bisogno di aggressività, sono riuscito a fare qualche buon sorpasso e poi sono stato bravo a non fare errori - ha aggiunto il pilota della Honda Hrc - Poi è caduto Valentino, è stato un bel regalo. Ringrazio il team, voglio fare gli auguri a Nicky (Hayden, ndr) e alla sua famiglia".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato21.05.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci