La boxe ha un suo museo ad Assisi

Inaugurato oggi alla presenza di tanti campioni del passato

La boxe ha un suo museo ad AssisiUn vero tempio della "nobile arte". E' il Museo Nazionale del pugilato inaugurato ad Assisi, alle presenza delle autorita' locali, del segretario generale del Coni, Roberto Fabbricini, del membro Cio Mario Pescante e del vicepresidente della federazione internazionale, Franco Falcinelli.

C'erano ovviamente anche tanti campioni del passato piu' o meno recente, primo fra tutti Nino Benvenuti. E poi Gianfranco Rosi, Maurizio Stecca, Roberto Cammarelle, Francesco Damiani. Presente la 'pioniera' della boxe rosa in Italia Maria Moroni. Il museo e' strutturato su due piani (in futuro arrivera' a quattro, con una sezione interattiva), all'interno dello stesso edificio in cui si trova il centro tecnico in cui si allena la nazionale, a Santa Maria degli Angeli. Molti gli spazi espositivi in cui i visitatori potranno ammirare foto, cimeli, memorabilia e pezzi da collezione. Sarà presente inoltre uno dei ring che ha fatto la storia della boxe, utilizzato fin dall'Olimpiade di Roma 1960.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato24.02.2017
  • voto
    00
    ;;;;;