L'Astana conferma: per Aru niente Giro d'Italia

Borsite quasi riassorbita, ma resta la sofferenza cartilaginea

1493378610863_GettyImages-630790124.jpgLa conferma definitiva e' arrivata dopo il secondo consulto medico: Fabio Aru non partecipera' al 100° Giro d'Italia, ne' ad alcuna tappa della corsa rosa che scattera' venerdi' 5 maggio da Alghero, ossia dalla terra natia del capitano dell'Astana.

E' stato lo stesso team kazako a spegnere ogni speranza, sia pure minima, di tifosi e organizzatori. "Nel pomeriggio di martedi' 18 aprile - si legge nel comunicato dell'Astana - Aru e' stato visitato dal prof. Combi, per controllare l'evoluzione delle condizioni del ginocchio sinistro, dopo una prima fase di fisioterapia. Vista la buona risposta alle terapie si e' deciso di anticipare la visita di controllo, originariamente fissata per oggi".

"Il quadro clinico emerso - prosegue la nota - descrive un notevole miglioramento, con il ginocchio ora completamente asciutto e non piu' dolente nell'esercizio della camminata. La borsite riscontrata nella visita del 10 aprile e' quasi completamente riassorbita, anche se rimane un po' di sofferenza cartilaginea. E' stato stabilito di continuare le terapie fino al completo recupero della funzionalita' dell'articolazione e provare la pedalata, seppur con uno sforzo iniziale molto basso".

"Fabio Aru, ieri mattina, e' risalito in bicicletta e ha portato a termine un allenamento di circa due ore, ma senza forzare, su un percorso piatto - fa sapere l'Astana -: le sue  sensazioni sono state positive, nonostante la presenza di unamodesta dolenzia al ginocchio nell'atto della pedalata. Come comunicato in precedenza, in seguito a questo incidente, Aru non potra' partecipare al Giro d'Italia e il suo rientro alle gare sara' deciso dalla direzione del team quando il recupero dall'infortunio sara' completo". 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato20.04.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci