Juve pronta per l'Atletico

Allegri recupera anche Rugani. A Madrid per fare almeno un gol

1550428526826_GettyImages-1124264273 1.jpg"Pronti per l'Atletico Madrid". Il conto alla rovescia segna -3 giorni alla trasferta del Wanda Metropolitano, andata degli ottavi di finale di Champions League ma, nello spogliatoio dei bianconeri, l'adrenalina è già alle stelle. "Siamo pronti", dicono Paulo Dybala e Mario Mandzukic, in un dialogo immaginario con i tifosi che, nell'attesa della partita, ricordano la forza di avversari del calibro di Griezmann, Diego Costa e dell'ex Morata. "Anche i nostri non sono affatto malandati...", è la risposta del portiere Szczęsny.   A due mesi dallo Young Boys, c'è voglia d'Europa tra i bianconeri, chiamati all'impresa contro la squadra del 'Cholo' Simeone, fresco di rinnovo di contratto e, dopo la vittoria nella Liga contro il Rayo Vallecano, più che mai intenzionato a dimostrare di valere tutti i 24 milioni a stagione del nuovo accordo.
"Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il nostro passaggio del turno dipende da quello", ha detto Allegri, dopo la vittoria in campionato sul Frosinone. "Sarà una sfida aperta- è stata la sua previsione - abbiamo le loro stesse possibilità di passare il turno".  

La squadra, del resto, è in crescita, come dimostrano le ultime prestazioni. E buone notizie arrivano anche dall'infermeria. Al recupero di Chiellini e Bonucci, schierati a sorpresa tra i titolari venerdì sera, perché "è sempre meglio mandare subito in campo - ha spiegato Allegri - i giocatoriquando rientrano dagli infortuni", si aggiunge ora quello di Rugani. Il difensore, indisponibile per un fastidio al flessore, ha preso parte con la squadra a tutto l'allenamento odierno.   Ha lavorato parzialmente con il gruppo anche Douglas Costa che, dopo il problema muscolare rimediato col Parma, dovrebbe pure lui tornare titolare.

Per il ritorno in Champions, la Juve potrebbe dunque essere al completo, con la sola eccezione di Cuadrado, fuori dalla lista europea a causa dell'infortunio al ginocchio sinistro rimediato proprio nell'ultimo impegno di Champions, contro lo Young Boys.  
Le scelte non mancano dunque a mister Allegri. "Ho qualche dubbio - ha ammesso il tecnico bianconero - Ci sarà Alex Sandro, a centrocampo stanno tutti bene. Vedremo chi giocherà. Ci sarà molta fisicità, bisogna tenere botta". Una soluzione potrebbe essere quella di Cancelo a centrocampo, in una 4-4-2 che all'occorrenza potrebbe diventare 4-3-3. Domani è in programma un nuovo allenamento alla Continassa, martedì la rifinitura e la partenza per Madrid. Il tempo per le scelte non manca.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato17.02.2019
  • voto
    00
    ;;;;;