Iniesta: 'Il Real si batte col possesso palla'

'Il clasico non sarà decisivo per la Liga, ma se vinciamo magari...'

sport_focus_image41472adf0d1e2eb00c16824982a7f4c3.jpg"Non saprei dire se quello di sabato sarà il mio ultimo 'clasico' nel Bernabéu, spero di no. Offerte per il futuro? Adesso non penso ad altro che alla sfida di Madrid, ma so che dovrò decidere a un certo punto. Coutinho? Ha un profilo tecnico simile al nostro tipo di gioco: sarebbe un bel colpo e farebbe fare un bel salto al Barcellona".

Così Andres Iniesta, nell'antivigilia della supersfida della Liga, contro il Real Madrid, in un'intervista pubblicata dal Mundo deportivo.

"Per vincere al Bernabeu - spiega il centrocampista dei blaugrana - servono due cose: devi tenere di più il possesso del pallone e devi dominare il gioco, in modo da ridurre al minimo i pericoli che creano. Siamo messi molto bene in classifica, ma parlare di partita decisiva per il titolo è un errore. Siamo solo a dicembre e l'Atletico è a -6. Se vinciamo, però...".

Sulla Champions, Iniesta ammette che "sollevarla a Kiev sarebbe un sogno", ma avverte che "il Chelsea è un avversario durissimo, come tutte le squadre di Conte".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato21.12.2017
  • voto
    00
    ;;;;;