Grande Italia ai Mondiali Para-Archery di Pechino

Gli azzurri conquistano sei finali di cui due per l’oro e 4 per il bronzo

1505391388553_GettyImages-64966248.jpgContinua con grandi risultati l’avventura dell’Italia ai Campionati Mondiali Para-Archery di Pechino.

Gli azzurri conquistano sei finali di cui due per l’oro e quattro per il bronzo, le sfide sono in programma tra sabato e domenica.

Grande impresa del mixed team compound formato da Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti che firmano il record del mondo sulle 15 frecce con 158 punti.

SIMONELLI-SARTI: RECORD DEL MONDO E FINALE PER IL BRONZO – I due assi del compound azzurri Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti mettono a referto il record del mondo sulle 15 frecce ai quarti di finale delle sfide mixed team compound con uno strabiliante 158 utile a superare la Corea del Sud (Kim-Lee), ferma a 145. Dopo il successo 155-148 sulla Spagna (Rodriguez Gonzalez-Rubio), i due azzurri vengono sconfitti in semifinale dalla Russia (Artakhinova-Kozlov) 154-148 e si giocheranno il bronzo contro la Gran Bretagna (Pine-Walker). 

MIJNO-TRAVISANI PER L’ORO – Elisabetta Mijno e Stefano Travisani tireranno la finale per l’oro mixed team arco olimpico contro il Brasile (Corsero-Silva-Carvalho). I due azzurri vincono tutte le sfide di oggi, 6-2 con il Giappone (Shigesada-Ueyama), 6-2 con la Repubblica Ceca (Kostal-Sidkova) e infine eliminano 5-1 l’Iran (Nemati-Jalalipour). 

LE RAGAZZE DELL’OLIMPICO PER IL BRONZO – Elisabetta Mijno, Annalisa Rosada e Veronica Floreno conquistano la finale per il bronzo arco olimpico femminile dove sfideranno l’Iran di Delkhosh, Nemati e Rahimi Ghahderijani dopo aver perso la semifinale con la Russia (Barantseva, Batorova, Sidorenko) 6-0. 

IL TRIO DEL COMPOUND PER L’ORO – Nessuno ferma Alberto Simonelli, Giampaolo Cancelli e Matteo Bonacina ai Mondiali di Pechino. La squadra compound maschile vince 231-221 con la Polonia (Dudka, Kornatowski, Piotrowski), 224-207 con l’India (Gautam, Swami, Tarif) e 231-224 con la Russia (Gatin, Khamindaev, Kozlov) conquistando così la finale per l’oro con l’Iran (Biabani, Manshaezadeh, Nori). 

SARTI, VIRGILIO E PESCI PER IL BRONZO –La squadra compound femminile raggiunge la finale per il bronzo ai Mondiali di Pechino. Eleonora Sarti, Giulia Pesci e Maria Andrea Virigilio battono 220-208 la Corea del Sud (Jeong, Kim, Yu), perdono con l’Iran (Abbaspour, Asgari, Shir Mohammadi) 228-208 e affronteranno la Russia (Alekseeva, Andrievskaia, Artakhinova) per il terzo posto.

FINALE PER IL BRONZO PER I W1 – Approdano alla sfida per il bronzo anche Fabio Azzolini, Daniele Cassiani e Salvatore Demetrico nel W1. Gli azzurri vincono 208-144 la Cina (Li, Liu Zhang), perdono 215-198 con la Turchia (Asik, Aydin, Yenier) e affronteranno in finale per il terzo gradino del podio la Corea del Sud (Jang, Kim, Koo).

MIXED TEAM W1 ELIMINATO – La coppia azzurra Pellizzari-Cassiani conclude sesta la qualifica (1192 punti) e viene eliminata al primo turno 138-123 dalla Russia (Krutova-Meshkov).

GLI UOMINI DELL’ARCO OLIMPICO FUORI AI QUARTI – Termina al primo scontro diretto di oggi l’avventura mondiale del terzetto dell’arco olimpico Stefano Travisani, Roberto Airoldi e Fabio Tomasulo. Gli azzurri vengono sconfitti 5-1 dalla Polonia (Daleszynski, Kapusta e Sawicki).

I RISULTATI DEL COMPOUND FEMMINILE INDIVIDUALE – Le qualifiche regalano all’Italia tre passaggi del turno evitando il primo scontro diretto. Tutte le azzurre sono quindi già ai sedicesimi e restano in gara per un posto sul podio. La migliore dopo le 72 frecce è la campionessa in carica Eleonora Sarti che si assesta in terza posizione con 681 punti. Ottime prove anche per Maria Andrea Virgilio, undicesima (672), e per Giulia Pesci, quattordicesima (669). Questi gli accoppiamenti per gli scontri diretti: Pesci-Hui Li (CHN), Viriglio-Phoebe Pine (GBR) e Sarti-Karina Granita (GER). 

I RISULTATI DEL W1 INDIVIDUALE– Frecce di qualifica nella notte italiana anche per il W1. Gli azzurri si posizionano così: Daniele Cassiani tredicesimo (627), Salvatore Demetrico diciannovesimo (594) e Fabio Azzolini ventiduesimo (567). Il primo se la vedrà con il padrone di casa Tianxin Zhang, il secondo con il ceco Karel Davidek e il terzo con il russo Konstantin Donskoi. Ottava posizione, primato italiano e record personale per Asia Pellizzari con 565 punti all’esordio in un Mondiale. La giovanissima azzurra al primo turno affronterà la statunitense Lisa Corryel. 
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.09.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci