Il maltempo rallenta il Genesis Open

Woods e altri big nemmeno in campo. Bene Spieth, male Johnson

1550221797736_GettyImages-1052458058.jpgPrima il maltempo e poi il buio rallentano il Genesis Open, torneo del PGA Tour di golf.

A Pacific Palisades (Los Angelese) big costretti alla maratona, con molti dei protagonisti del green costretti oggi al tour de force per recuperare un ritardo di oltre sette ore dovuto a un forte temporale.

Con Tiger Woods e tante altre star che non sono neanche scese in campo. Torneo spezzatino in California dunque, dove è partito forte Jordan Spieth. L'americano, che ha completato le prime dodici buche (-5), è attualmente al comando al fianco del sudcoreano Sung Kang (-5 dopo quattordici buche giocate).

Classifica indecifrabile per il resto. Con Dustin Johnson (numero tre del world ranking) in forte ritardo (+2 dopo tredici buche). Oltre a Woods pure altri campioni come Jon Rahm, Sergio Garcia, Justin Thomas e Rory McIlroy saranno chiamati agli straordinari. Con il PGA Tour che spera di effettuare il taglio (a trentasei buche) per l'ora di pranzo di sabato (ora statunitense).

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato15.02.2019
  • voto
    00
    ;;;;;