Gattuso avverte: 'Guai a sottovalutare l'Arsenal'

Il tecnico del Milan alla vigilia degli ottavi d'andata: 'Alzare l'asticella'

1520432961020_GettyImages-573484933.jpgSe c'e' un errore che il Milan non deve commettere, e' quello di sottovalutare un avversario che, per quanto in difficolta', resta sempre forte.

Rino Gattuso tiene sulla corda i suoi alla vigilia dell'andata degli ottavi di Europa League contro l'Arsenal.

Il Milan si presenta con nove vittorie nelle ultime 13 gare, 5 sconfitte in 6 gare il bilancio dei Gunners. "Dobbiamo vivere la serata di domani con entusiasmo, era da un po' di anni che non si vive una serata dal genere - le parole del tecnico rossonero - Dobbiamo alzare l'asticella, tranne Bonucci e Biglia tutti gli altri hanno pochissima esperienza in Europa ma e' un percorso che dobbiamo fare".

"Siamo un gruppo giovanhe che affronta una grande squadra, loro sono in un momento di difficolta' ma non dobbiamo sottovalutarli, hanno tanti campioni che possono metterti in difficolta'. Dobremo affrontarli con umilta' e rispetto e fare le cose che sappiamo fare".

La sfida con l'Arsenal si gioca su 180 minuti "ma io penso ai primi 90 - replica Gattuso - Sono una squadra che porta tantissimi uomini in avanti, che crea tante occasioni. Hanno qualita', sappiamo che vogliono palleggiare, trovare le imbucate, creare superiorita' numerica in mezzo al campo, c'e' grandissimo rispetto e dobbiamo giocare con compattezza, provando a metterli in difficolta' quando hanno la palla".

Sesto in campionato a 8 punti dal quarto posto, il Milan potrebbe inseguire la Champions anche attraverso l'Europa League. "Vediamo dove possiamo arrivare - frena Gattuso - Vedere domani San Siro con 70 mila persone ci rende orgogliosi, speriamo di onorare la maglia".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato07.03.2018
  • voto
    00
    ;;;;;