Gattuso: "Champions? Penso partita dopo partita"

"Mi piacerebbe giocare all'arrembaggio, ma serve sempre equilibrio"

1518188351181_GettyImages-9141395101.jpgRino Gattuso continua a pensare "partita dopo partita", senza illudersi per i rallentamenti delle rivali in lotta per la Champions League.

"Noi dobbiamo pensare a vincere le nostre partite: quella di Udine che avevamo in mano e non abbiamo vinto dimostra che ora non basta giocare di squadra e bene per portare i tre punti a casa. Ci vuole un pizzico di fortuna, essere maliziosi - ha notato l'allenatore del Milan alla vigilia della trasferta con la Spal -.

Una settimana fa l'obiettivo era la Sampdoria, ora c' anche l'Atalanta. Oggi non possiamo permetterci di pensare alle altre squadre. L'obiettivo mio  dare a questi giocatori il valore che avevano 5-6 mesi fa quando sono arrivati, e dimostrare di essere una squadre che pu dare fastidio a tutti".    

"E' il momento di fare all-in? Mi piacerebbe giocare 4-2-4 tutti all'arrembaggio, ma - ha replicato Gattuso - bisogna mettere sempre in campo una squadra equilibrata, che non deve soffrire l'avversario. Per questo dico che penso partita dopo partita, nel calcio non c' nulla di sicuro, ti fai il segno della croce e vai in campo. Si rischia di perdere anche con la squadra pi scarsa del campionato".

 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato09.02.2018
  • voto
    00
    ;;;;;