Gagliardini: "Champions? Ci proveremo"

Iniziate le visite mediche, poi firma e primo incontro con Pioli

sport_focus_image43620b3c2f958d67be6535b90f5528e7.jpgVisite mediche per Roberto Gagliardini all'Inter.

L'ex Atalanta si è recato presso l'Istituto di Medicina dello Sport del Coni di Milano.

"La qualificazione alla prossima Champions League? Ci proveremo", ha detto il centrocampista nerazzurro prima di entrare all'interno della struttura. Poi, una volta terminate le visite un saluto ai suoi ex tifosi.

"Saluto con grande affetto i tifosi dell`Atalanta, auguro loro ogni bene".

Test terminati all'Humanitas di Rozzano. Pranzo ad Appiano Gentile e firma per concludere la giornata. Gagliardini costerà all'Inter 25 milioni di euro, 2 milioni subito per il pressito, 20 a giugno per il riscatto con bonus.

Al ventiduenne centrocampista un quinquennale da 1,5 milioni l'anno. Nel pomeriggio primo allenamento con Stefano Pioli. Possibile il suo esordio da titolare già contro il Chievo considerando la squalifica di Brozovic.

"La trattativa per portare Gagliardini all'Inter? Erano ormai giorni in cui stavo cercando di stringere per chiudere l'operazione. Il fuso orario con la Cina non ha aiutato, lui e' partito tranquillo per Torino per la Coppa Italia con l'Atalanta e poi mentre era sul pullman gli ho scritto che avevamo chiuso ed e' tornato indietro".

Cosi' Giuseppe Riso, procuratore di Roberto Gagliardini, il 22enne centrocampista passato in questa finestra invernale di mercato dall'Atalanta all'Inter. "Il ruolo piu' adatto a lui? Dipende dagli allenatori, il modulo dell'Atalanta era perfetto per lui ma penso che possa giocare anche davanti alla difesa o in un centrocampo a tre - spiega l'agente del giovane bergamasco - Le ambizioni dell'Inter? Quello che si respira e' che Suning sia un gruppo molto ambizioso e questo ha convinto Gagliardini. Vogliono costruire una grande squadra".

Petagna, altro gioiello atalantino, pare nel mirino della Juventus: "E' nel mirino di tante squadre, anche estere, come il Monaco che l'ha seguito tantissimo. L'Atalanta pero' lo ritiene incedibile perche' ha un progetto importante su di lui e in questo momento il club bergamasco non si siede nemmeno a trattare. Lo stimano e in piu' Gasperini e' un grandissimo allenatore e lo valorizza molto. E' un giocatore che in Europa ha caratteristiche uniche, e' forte sia tecnicamente che fisicamente: deve migliorare sotto porta ma e' giovane e crescera'".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato11.01.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci
contenuti correlati