Francesco Molinari chiude settimo in Florida

Ottima prova all'Arnold Palmer Invitational vinto da Leishman

1490006203684_GettyImages-632836120.jpgFrancesco Molinari ha offerto un'altra ottima prova nel Pga Tour classificandosi settimo con 281 colpi (70 68 74 69, -7) nell'Arnold Palmer Invitational, il torneo ideato dal grande golfista recentemente scomparso.

Al Bay Hill Club & Lodge (par 72) di Orlando in Florida, si è imposto con 277 (71 66 71 69, -11) l'australiano Marc Leishman davanti a Charley Hoffman e a Kevin Kisner (278, -10).

Al quarto posto l'inglese Tyrrell Hatton e il nordirlandese Rory McIlroy (279, -9), al quale non è riuscita la rimonta per una partenza lenta, ma che con questo piazzamento è tornato numero due al mondo superando l'australiano Jason Day (23° con 286, -2), ora numero tre.

Al sesto posto con 280 (-8) il canadese Adam Hadwin, la scorsa settimana a segno nel Valspar Championship, che ha confermato il suo ottimo momento, al 12° con 283 (-5) Rickie Fowler, che non ha dato seguito allo splendido terzo giro (65, -7), e al 13° con 284 (-4) l'inglese Justin Rose.

Si attendeva sicuramente di più dal tedesco Martin Kaymer, 23° come Day, dal sudafricano Louis Oosthuizen e dal nordirlandese Graeme McDowell, 28esimi con 287 (-1), e da Bubba Watson 34° con 288 (par), che comunque ha lasciato la penultima posizione occupata dopo tre turni. Più indietro gli inglesi Ian Poulter e Paul Casey, 41esimi con 289 (+1), il giapponese Hideki Matsuyama e il sudafricano Charl Schwartzel, 45.i con 290 (+2), e quasi in coda Zach Johnson, 66° con 294 (+6). 

Marc Leishman, 33enne di Warnambool, ha ottenuto il secondo titolo nel tour al 207° torneo disputato, grazie a un putt di quasi 20 metri alla buca 16 per l'eagle con cui ha messo fuori gioco gli avversari. Nel suo parziale di 69 (-3) anche tre birdie e due bogey.

Nel suo palmares figurano inoltre cinque titoli in Australia, uno nell'European Tour, uno nel Korean Tour. Per lui un successo di prestigio e un assegno di 1.566.000 dollari su un montepremi di 8.700.000 dollari.

Francesco Molinari (nella foto) ha girato in 69 colpi. Dopo un bogey in partenza ha realizzato tre birdie. Ha frenato nuovamente con un bogey, poi alla 16esima buca ha segnato l'eagle che lo ha lanciato tra i top ten. Notevoli gli effetti: ha guadagnato quattro posizioni nel world ranking (da 33° a 29°), sette nella money list del Pga Tour (20° con 1.192.247 dollari) e cinque nella graduatoria della FedEx Cup (18°).

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato20.03.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci