Ecclestone critico sull'addio alle ombrelline

L'ex patron del Circus: "Ora mondo è troppo pudico"

sport_focus_image015327cef5f05ce0b34f55291ea4e91c.jpg"Queste ragazze facevano parte dello spettacolo e i nostri tifosi hanno sempre apprezzato il glamour. Il mondo in questo momento sta diventando un pò troppo pudico". L'ex patron della F1, Bernie Ecclestone critica aspramente in una intervista al quotidiano inglese 'Sun' la decisione della nuova proprietà del Circus, Liberty Media, di rinunciare alle 'ombrelline' sulla griglia di partenza.

"Dovrebbero continuare con le grid girl, perché piacciono ai piloti, piacciono al pubblico e non danno fastidio a nessuno - tuona Ecclestone - Non riesco a vedere come una bella ragazza in piedi davanti ad una vettura di Formula 1 possa essere offensiva per qualcuno".

Stupefatta della decisione anche una grid girl, Charlotte Gash, intervistata da BBC Radio che si dice contraria al provvedimento: "La F1 ha ceduto alla minoranza per essere politicamente corretta. Sono una delle fortunate che non aveva questo come unica entrata ma per altre ragazze invece era l'unica fonte di reddito".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato01.02.2018
  • voto
    00
    ;;;;;