Lione, fumogeni e tifosi in campo

Lancio di petardi e oggetti, i francesi scavalcano le barriere

1492113463223_lione tifosi in campo.jpgLione-Besiktas, andata del quarto di finale di Europa League in programma al Parc Olympique, è iniziata con 45 minuti di ritardo a causa di un'invasione di campo involontaria dei tifosi francesi che si sono riversati sul terreno di gioco a seguito di un lancio di fumogeni dei tifosi turchi sugli spalti e scontri tra le opposte fazioni.

I tifosi turchi hanno cominciato a lanciare petardi e oggetti sulle tribune sottostanti, costringendo i tifosi di casa, a causa della pioggia di oggetti, a scavalcare le barriere e a rifugiarsi in campo. Incidenti erano già scoppiati nel tardo pomeriggio davanti allo stadio tra i tifosi del Besiktas e le forze dell'ordine. Ci sono stati alcuni feriti tra cui uno steward dello stadio. Altri scontri si sono verificati tra tifosi del Lione e del Besiktas e per disperderli la polizia ha utilizzato dei gas lacrimogeni.

Si sono vissuti attimi di panico al punto che alcune famiglie hanno deciso di tornare a casa, rinunciando a vedere quella che è classificata come una partita ad alto rischio.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato13.04.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci