'Marquez strepitoso, ma ce la giochiamo'

Dovizioso: 'Anche con la moto non a posto lui ce l'ha fatta sempre'

1510059330087_GettyImages-67348492.jpg"Ci sono poche possibilità di portare a casa questo campionato però è ancora aperto: ci concentriamo sul fare quello che possiamo, vincere, che è già complicato, e poi il resto vedremo".

E' un Andrea Dovizioso sereno e concentrato quello che si appresta a correre l'ultimo Gp della stagione, quello di Valencia, dove si giocherà le sue chance di vincere il titolo mondiale nonostante un distacco di 21 punti dal leader della MotoGp, Marc Marquez.        

"Probabilmente questo è il miglior Marquez ma non lo so perché negli scorsi anni sfortunatamente non me la sono giocata con lui, lo guardavo un po' da lontano - prosegue il forlivese - Sicuramente è un Marquez strepitoso: è l'unico pilota in Honda ad esser riuscito a stare sempre così avanti. La moto non è sempre stata a posto ma lui ce l'ha fatta in tutte le condizioni, sopratutto da metà stagione fino alla fine è sempre stato in lotta".        

"In questi anni sono sempre stato veloce ma non così tanto da stare lì davanti e giocarmela con i piloti che vincevano - sottolinea il ducatista - E' vero che quest'anno sono anche riuscito a gestirmi meglio, e so bene il perché. Nella gestione sono a mio avviso stato sempre forte, mi mancavano altri piccoli aspetti per essere veramente veloce e stare lì davanti".

A prescindere dall'epilogo di Valencia, la prossima stagione Dovizioso partirà con l'attenzione dei media su di lui, ma questo non pare essere un problema per lui. "A livello di competitività non sono preoccupato. Avendo lavorato su tanti aspetti sono convinto di aver aggiunto dei tasselli: non è che si è creata la situazione giusta quest'anno facendo qualcosa di strepitoso e poi dopo  si torna indietro, non sono preoccupato sotto questo punto di vista".        

"E' sempre molto complicato, quest'anno c'è stata la difficoltà di Valentino Rossi e della Yamaha, nessuno se lo sarebbe aspettato. La gestione delle gomme è sempre complicata, sul filo, e questo punto interrogativo nell'approcciare a una stagione ci sarà sempre, può succedere di tutto", chiarisce.        

"Quest'anno abbiamo fatto qualcosa che nessuno si sarebbe aspettato, siamo alla vigilia dell'ultima gara e vogliamo giocarci il campionato, anche se è difficile. Sono sereno, so quanto bravi siamo stati a gestire la situazione", conclude Dovizioso.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato07.11.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci