Lega di A si aspetta 350 milioni dai Diritti tv esteri

Non si esclude la vendita globale con lo scorporo di alcune aree

sport_focus_imagea3b63bd63fdd13a0774b6d1a86f9a703.jpgLega Serie A e l'advisor Infront hanno concluso con soddisfazione le trattative private con i 30 operatori che hanno partecipato al bando per i diritti tv internazionali di campionato, Coppa Italia e Supercoppa del triennio 2018-21.

Massimo riserbo sulle cifre, ma filtra ottimismo: è possibile raggiungere l'obiettivo dei 300 milioni di euro a stagione, se non anche 350, ben oltre i 185 milioni di media del 2015-18.

Conclusi gli incontri a Londra con gli operatori, condotti assieme all'ad di Infront Italy, Luigi De Siervo, ieri il dg della Lega Serie A, Marco Brunelli, e ilsub commissario, Paolo Nicoletti, hanno sintetizzato i risultati ai club in conference call.

Non è escluso che si proceda vendendo i diritti globali a un unico soggetto, con lo scorporo di una o più aree geografiche cedute a parte, per massimizzare ricavi e visibilità. Deciderà l'assemblea straordinaria di martedì prossimo.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato05.10.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci