Delneri: "Non è impossibile battere la Juve"

Il tecnico: "Con un po' di fortuna l'Udinese poteva far di più"

sport_focus_image833289fdeeedca4f31984c534ad65b4b.jpg"Sabato contro la Juventus abbiamo giocato una bella partita: abbiamo perso, ma è stato importante per i ragazzi, per l'autostima, per imboccare una nuova strada. Sono comunque molto soddisfatto".

Gigi Delneri, intervenuto a "Radio Anch'io Sport" su Rai Radio 1, guarda il bicchiere mezzo pieno nella sconfitta della sua Udinese a Torino. Dallo studio gli viene chiesto se sia impossibile battere la Juventus.

"No - assicura Delneri - Noi sabato, con un po' più di fortuna e non sbagliando in certe occasioni, avremmo potuto ottenere di più. Certamente è difficile batterla. Ha giocatori fortissimi ed è costruita per vincere, ma non è impossibile. E finora non ha vinto convincendo sempre".

Un accenno, infine, al caso Icardi. "È chiaro che il tifoso pensi che la squadra appartenga a lui - ragiona Delneri - Ma certe volte la passione non fa capire che si sta andando oltre. E questo è il caso dell'Inter: ieri quella passione ha influito sulla prestazione in campo dei giocatori e si è visto com'è andata a finire".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato17.10.2016
  • voto
    ;;;;;