Chapecoense: amputata la gamba destra di Follman

Il portiere è uno dei sopravvissuti nella tragedia aerea in Colombia

1480498462239_Getty-600034330.jpgJackson Follman, il portiere del Chapecoense tra i sei sopravvissuti della tragedia aerea di ieri nei pressi di Medellin che ha spezzato la vita di 71 persone, e' stato sottoposto ad un intervento chirurgico per l'amputazione della gamba destra.

L'operazione e' stata realizzata presso l'Hospital San Vicente Fundacion del municipio di Rionegro, vicino il luogo dello schianto dell'aereo della Lamia, la compagnia boliviana che avrebbe dovuto condurre la squadra brasiliana a disputare in Colombia la gara di andata della finale della Coppa Sudamericana. 

Follman, come hanno spiegato fonti ospedaliere, e' ora in fase di stabilizzazione in terapia intensiva. Ieri era stato operato un altro calciatore, Alan Ruschel, per traumi multipli e una frattura alla colonna vertebrale.

I sopravvissuti sono stati tre giocatori, due membri dell'equipaggio ed uno dei ventidue giornalisti che erano al seguito della formazione brasiliana. Per conoscere le cause della tragedia sara' necessario attendere il responso delle scatole nere: le ipotesi piu' accreditate sono quelle del guasto all'impianto elettrico e dell'esaurimento del carburante.

Nel frattempo, il vice-presidente del club, Ivan Tozzo, ha assicurato che il Chapecoense sara' ricostruito "con nuovi giocatori e tanta pazienza", con l'intento dunque di continuare a disputare il massimo campionato brasiliano. Proprio ieri, in un comunicato congiunto, gli altri club si sono detti pronti a prestare calciatori a titolo gratuito, chiedendo alla confederazione brasiliana un 'blocco' ad hoc della retrocessione di tre anni.

Per  ricordare le vittime della sciagura, infine, il Chapecoense hapubblicato su Facebook una vignetta con San Pietro che 'premia' gli sfortunati giocatori con un'aureola.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato30.11.2016
  • voto
    00
    ;;;;;