Campriani triste: "Distrutte delle vite”

L’olimpionico di tiro: "Questo sistema ricorda quello della Germania Est"

1482939348789_589495378.jpgROMA, 28 DIC - "Così hanno distrutto delle vite, quando invece lo sport dovrebbe salvarle, ma ora è il momento di fare pulizia. Era nell'aria, c'era una certa evidenza, e la cosa non mi stupisce. Però mi dispiace, e mi provoca una grande tristezza. Certi sistemi mi ricordano quelli della Germania Est".
 
Il pluricampione olimpico del tiro, Niccolò Campriani, non nasconde l'amarezza per lo scandalo doping che ha travolto la Russia, anche alla luce delle prime ammissioni di Mosca dell'esistenza di una vasta operazione sugli atleti.
 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato28.12.2016
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci