Cabrini: 'Errori macroscopici della Figc'

'Insigne in panchina è la punta dell'iceberg di tanti problemi'

1510656654330_GettyImages-862327494.jpg''Sono dell'avviso che bisogna sicuramente cambiare pagina, trovare i responsabili di questa situazione, di questa gestione, perché sicuramente è mancata la gestione della filiera, dello sviluppo di tutte le nazionali, e di un sistema che purtroppo non è cresciuto''.

Antonio Cabrini commenta così l'eliminazione dell'Italia dai playoff per la qualificazione ai mondiali.

''Purtroppo non ci possiamo permettere di raggiungere grandi traguardi - aggiunge Cabrini - abbiamo ragazzi italiani anche interessanti che stanno in panchina ogni domenica. C'è stata una gestione federale non positiva, sono stati fatti degli errori macroscopici da parte dei vertici. È tutto un sistema che deve avere degli obiettivi comuni: Conte aveva cercato un'unione fra società e federazione, un progetto che è andato a vuoto''.

Insigne in panchina? ''È la punta dell'iceberg dei tanti problemi di questa squadra - sottolinea il campione del mondodel 1982 - Lui deve giocare in nazionale, ma schierato nel suo ruolo".  

"Vivai penalizzati dai troppi stranieri? Più che altro - prosegue Cabrini - manca un sistema organizzato, bisogna prendere giovani importanti che permettono di crescere come successo in altri paesi, come in Germania, in Spagna... serve un progetto che possa portare i ragazzi, i talenti, a crescere e ad essere più presenti nei vari campionati: noi ieri sera avevamo dei giocatori che la domenica stanno in panchina: è inconcepibile, non si può sempre pensare che abbiamo la bacchetta magica per risolvere i problemi del calcio".

"Bisogna dare il merito ad altre nazioni che sono partite molto prima con questo progetto e che ora sono all'avanguardia: la nazionale tedesca, ad esempio, non ha tutti giocatori nati in Germania, ma tanti naturalizzati: hanno avuto una grande crescita e adesso sono uno dei paesi più forti al mondo. Chiudere le frontiere? Vuol dire barricarsi in casa, non c'è motivo".

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato14.11.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci