Zielona-Avellino 90-79

Terza sconfitta casalinga in Champions per Sassari, 63-81

sport_focus_image68279600ccf79f358ab00d41e8f40a2e.jpgLa Sidigas Avellino cade per la seconda volta in campo esterno nella quarta giornata della FIBA Champions League. La squadra polacca dello Stelmet Zielona Gora si impone 90-79 al termine di una partita tutto sommato in equilibrio, vinta grazie alla precisione nel tiro da tre punti (13/27) e al contributo del neo-acquisto Gecevicius, autore di 17 punti con un ottimo 5/6 nelle triple.

I polacchi hanno avuto molto anche dal centro Dragicevic, autore di 23 punti ed 8 rimbalzi, con la coppia Koszarek-Florence che ha avuto la meglio sugli avversari diretti. La Sidigas non ha brillato soprattutto in difesa, ma anche la manovra d'attacco non ha avuto al consueta fluidità. La logica conseguenza è stata la vittoria dei padroni di casa, che hanno inseguito nei primi 10' (19/21), per poi operare il sorpasso nella seconda frazione di gioco (42/38). Da allora lo Stelmet non ha più lasciato la testa del match, chiudendo avanti il terzo periodo (64/53).

Terza sconfitta casalinga su tre per la Dinamo Banco di Sardegna Sassari. Dopo i turchi del Pinar e i tedeschi dell'Oldenburg, al PalaSerradimigni passano anche i francesi dell'As Monaco. La loro è una vittoria netta, frutto di una superiorità palesata dal primo all'ultimo minuto. Il 63-81 finale dice tutto di un match che, salvo alcuni sprazzi, il Banco non ha mai dato l'impressione di poter davvero fare proprio.

Inferiore a rimbalzo, pessima ai liberi, meno intensa in difesa rispetto alle ultime uscite con Murcia e Milano, la Dinamo ha resistito una frazione e mezzo prima di arrendersi definitivamente all'evidenza di un avversario troppo forte e decisamente in palla.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato31.10.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci