Brescia-Virtus Bologna 97-83

Lombardi in semifinale con Cantù nelle Final 8 di Coppa Italia

1518820079649_ZOT_4720-Large-e1518820012137.jpgLa Germani Brescia e' la quarta e ultima semifinalista della Final eight di Coppa Italia serie A1 basket, in corsoa Firenze. La formazione lombarda infatti ha sconfitto questa sera al 'Nelson Mandela forum', per 97-83 la Virtus Bologna, e incontrera' domani sera la MIA Cantu'. Un dominio quasi costante quello di David Moss e compagni che fin dalle prime battute hanno avuto in mano il controllo della gara grazie alle giocate di Lee Moore su tutti, ma con poi le triple di Vitali che hanno 'ferito' la sete di rimonta nella ripresa di Bologna, e che hanno mandato in delirio i quattromila sostenitori bresciani che hanno contribuito a rendere 'sold out' per una sera il palasport fiorentino.

Con un Alessandro Gentile non al meglio, e limitato ulteriormente da un fallo subito al tramonto del primo tempo, cosa che ha portato al suo mancato riutilizzo in campo, la Virtus ha trovato pochissimo dai suoi esterni, con Umeh troppo in campo come minutaggio, e nullo o quasi nei punti, e con Slaughter che e' scomparso dal campo quando i compagni ne chiedevano l'aiuto. Brescia e' volata anche a piu' dodici (68-56 al 29') dando sempre la sensazione di gestire e poter fare il bello e il cattivo tempo, specie lontano dall'area pitturata, avendo nel contempo contro la serata 'no' dei lunghi delle 'V' nere. Nell'ultimo quarto ai lombardi e' bastato dare i giusti palloni a Marcus Landry, m.v.p. della partita, per portare a casa il successo, avendo nella solidita' difensiva la sua arma migliore.

Immatura la gara di Kenny Lawson cosi' come quella di Stefano Gentile, nervoso e impreciso oltre misura. Quando Traini ha piazzato la tripla a 9' dalla fine del 71-56, con poi i sei punti consecutivi di Vitali (82-66 al 36'), Bologna ha capito la propria fine, senza appello, anche perche' Lafayette carico di falli ha potuto applicarsi meno in marcatura degli avversari. Leonessa Brescia esulta, e fa passare cosi' uno splendido compleanno al proprio coach, Andrea Diana, che compie proprio oggi 43 anni.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato16.02.2018
  • voto
    00
    ;;;;;
contenuti correlati