Ancelotti: "Cavani? Mi piacciono i bravi"

Il tecnico del Napoli: "E' un momento determinante della stagione"

1542910660082_GettyImages-1060118546.jpg"Cavani? Non l'ho allenato. Mai dire mai. Mi piace allenare i giocatori bravi. Lui è bravo". Lo ha detto l'allenatore del Napoli Carlo Ancelotti nel corso di un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli.

Il tecnico ha risposto anche su un altro idolo di Napoli: "Maradona? Sarebbe stato bello allenarlo. E' stato il più difficile da incontrare, ma anche il più corretto e onesto. Non si lamentava mai".

Sulla stagione: "E' un momento determinante. Finora le cose sono andate bene, ma occorre un ulteriore sforzo, dobbiamo essere pronti. Passare il turno di Champions - ha spiegato -  sarebbe un grandissimo risultato" 

''La Var? Bisogna perfezionarla e magari utilizzarla un po' di più. Se vorrei una chiamata per tempo alla Var? Non so c'è la volontà di utilizzarla un po' di più, poi come tutte le cose nuove c'è bisogno di avere esperienza nell'applicazione. C'è stato qualche episodio negativo, alla fine la decisione è sempre dell'arbitro''.  

Esiste la possibilità che l'Uefa decida di utilizzare la Var anche in Champions, a partire dagli ottavi di finale.  ''Mi piacerebbe  anche se sono molto in ritardo. Fanno la questione che alcuni arbitri non hanno esperienza sulla Var, ma dagli ottavi di Champions sono tutti arbitri con esperienza e la Var potrebbe aiutarli. Ci sono stati troppi errori - conclude - una cosa è farli in campionato, un'altra è farne negli ottavi di finale quando implica che sei fuori''.

 

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato22.11.2018
  • voto
    00
    ;;;;;