Ai Mondiali di 'League' scontri fra tifosi

29 arresti a Auckland. Tre giocatori Scozzesi ubriachi, cacciati

Rugby: Mondiali XII,scontri fra tifosiLa violenza stile hooligans arriva anche nel rugby. Ai Mondiali di 'League', ovvero il rugby a Tredici, violenti scontri fra tifosi hanno preceduto l'inizio del match fra Tonga e Samoa ad Auckland, vinto dai tongani per 32-18. Ci sono stati incidenti e caos anche dopo l'incontro, per le celebrazioni dei supporter tongani per le vie della città , e le provocazioni nei confronti dei rivali. La polizia è intervenuta per riportare l'ordine, poi ha reso noto di aver arrestato 29 persone. Una delle quali, però, è il solitario 'invasore' entrato in campo durante la partita.

Molti dei fermati erano in stato di ubriachezza. Ed erano ubriachi anche i tre giocatori della Scozia, fra i quali il capitano Danny Brough, che sono stati cacciati dal ritiro della nazionale per aver molestato alcuni passeggeri del volo che stava portando la squadra da Christchurch a Cairns, sede del loro match. Intanto è scesa in campo anche l'Italia, che a Townsville ha battuto gli Usa per 46-0 in una partita del gruppo D.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato05.11.2017
  • voto
    00
    ;;;;;

Commenti

Riduci