A Daniel Martin la 6ª tappa

L'irlandese trionfa sul Mur De Bretagne. V. Avermaet resta in giallo

1531409930641_GettyImages-997124084.jpgDaniel Martin dell'UAE Emirates ha vinto la sesta tappa del Tour de France, da Brest a Mur de Bretagne Guerlédan di 181.0 km.

L'irlandese ha preceduto sul traguardo di 0.01" il francese Pierre Roger Latour della AG2R e di 0.03" lo spagnolo Alejandro Valverde della Movistar. Il belga Greg Van Avermaet della BMC resta in maglia gialla.

Nel gruppo dei migliori è arrivato anche Vincenzo Nibali, 14esimo a 0.03" dal vincitore di tappa. Perde 0.08", invece, Chris Froome del Team Sky.

Giornata da dimenticare, invece, per il francese Romain Bardet della AG2R che ha pagato 0.30" di distacco da Martin e soprattutto per l'olandese Tom Dumoulin della Sunweb che a causa di una foratura è arrivato al traguardo con 0.53" secondi di distacco.

MARTIN: "E' una bellissima sensazione vincere una tappa al Tour de France. Ero un po' nervoso con questa strada in leggera salita all'arrivo. Quando ho attaccato sono rimasto solo nell'ultimo chilometro ed ero felice. Mi sentivo bene anche ieri ma sono stato li' davanti tranquillo. Oggi ho provato a vincere ed e' andata bene. La classifica generale? Bisogna sempre stare davanti e molto attenti alle cadute. Lo scorso anno sono arrivato sesto alla fine: ora devo provare a far meglio"

Non ci sono particolari difficoltà altimetriche nei 231 km che porteranno i corridori da Fougeres a Chartres, nella frazione più lunga del Tour de France 2018. L'arrivo allo sprint pare l'ipotesi più concreta, ma attenzione, perchè proprio a Chartres nel 2004 andò in porto una famosa ''fuga bidone'': successo di Stuart O'Grady e Maglia Gialla che andò a un allora poco conosciuto Thomas Voeckler, capace di difenderla alla grande per 10 giorni.

  • visualizzazioni
  • condividi
  • pubblicato12.07.2018
  • voto
    00
    ;;;;;
originalqstring: (none), documentUri: /dl/raiSport/Articoli/A-Daniel-Martin-la-6-tappa-56002132-db67-4672-b112-21885f5caf01.html